venerdì 5 febbraio 2016

Consigli per la cura dei capelli ricci

Da oggi dedicheremo qualche post ai capelli ricci. I riccioli esprimono fascino e sensualità, ma necessitano di innumerevoli cure e attenzioni, infatti se il loro pregio è possedere volume e movimento, mostrano anche la tendenza  a essere crespi, secchi e molto sensibili all'umidità. Ecco alcuni piccoli consigli per valorizzare i riccioli e sfoggiare chiome morbide e lucenti.




L’elemento più importante da considerare è che i capelli ricci devono essere pettinati solo ed esclusivamente quando sono bagnati: basta questo semplice accorgimento per evitare di rovinarli e strapparli. Cercare di sciogliere i nodi quando i capelli sono asciutti o anche solo umidi, li farebbe diventare crespi e secchi.




Per quanto riguarda shampoo e balsamo, è fondamentale non usare su prodotti generici, ma scegliere sempre prodotti specifici per i capelli mossi e ricci. In particolar modo, è da evitare l'acquisto di prodotti ibridi contenenti entrambi, poiché shampoo e balsamo hanno due funzioni diverse e, se mischiati in un unico prodotto, potrebbero annullare l'uno l'effetto dell'altro. Al posto del balsamo, comunque, potrete anche usare una maschera anticrespo o ristrutturante per ammorbidire e reidratare il capello. I prodotti più adatti per i ricci sono quelli a base di olio di semi di lino, olio di cocco, olio e burro di karitè e olio di jojoba, poiché donano idratazione e nutrimento. La maschera, inoltre, dona ai ricci corpo e lucentezza, e sarebbe buona norma applicarla una volta alla settimana.




Se desiderate ricci morbidi e leggeri, applicate l’olio ai semi di lino, soprattutto sulle punte, e lasciateli asciugare naturalmente al sole. Se fuori fa freddo, invece, potete usare un phon esclusivamente dotato di diffusore, ricordandovi di dirigere il getto dalle punte verso le radici.
Per ricci più definiti utilizzate una spuma per capelli mossi, non troppo forte, da applicare su tutta la lunghezza prima dell’asciugatura, o un gel professionale che crei un film protettivo intorno al riccio che, oltre a mantenere la definizione, aiuta a non farlo gonfiare e a non sporcarsi in fretta. Per le punte secche, invece, un olio ammorbidente è sempre consigliato. Entrambi i prodotti non appesantiscono il capello, ma attenti a non usare un gel qualsiasi: se non è un prodotto specifico, incollerà i vostri capelli e li renderà duri come farebbe una cera.
Se preferite un rimedio naturale è possibile applicare degli impacchi con dell'olio d'oliva tiepido da applicare sui capelli asciutti priva di lavarli. Massaggiate per qualche minuto dalla cute alle punte e lasciate agire per circa mezzora prima di lavarli: risultato garantito! 




Ovviamente ognuno ha le proprie preferenze e ogni capello può reagire diversamente a seconda del prodotto usato, ma una cosa è certa: non nascondete i vostri ricci, e farete colpo! Non preoccupatevi di avere una piega perfetta: il movimento regalato dai ricci sarà favoloso!

Nessun commento:

Posta un commento