venerdì 3 giugno 2016

A casa come in una spa: lo scrub perfetto

Lo scrub è un trattamento di bellezza facile da realizzare il cui scopo è di esfoliare lo strato più superficiale della pelle, in modo da eliminare cellule morte, impurità e polvere. In questa maniera è possibile contrastare l’invecchiamento cutaneo, favorendo la rigenerazione cellulare e donando luminosità ed elasticità alla pelle.
Lo scrub è una leggera abrasione superficiale che rimuove gli strati superficiali dell’epidermide. E’ un processo meccanico che serve per aumentare il ricambio cellulare cioè per aiutare la riproduzione dell’epidermide e il rinnovamento dei tessuti. La differenza tra peeling e scrub è che quest’ultimo è più delicato, in quanto si basa su un processo meccanico e non chimico, e per questo motivo è adatto a tutti i tipi di pelle. La differenza fra gommage e scrub, invece, è che il primo è più delicato, adatto a zone come  viso e labbra e spesso contiene polvere di riso o di avena.

Un buon prodotto, quindi, dovrebbe strofinare, quindi esfoliare delicatamente le pelle, in modo non eccessivamente aggressivo e contemporaneamente idratarla, per questo gli scrub sono composti da una componente granulosa e da una più fluida.




Per la pelle del corpo il momento ideale per lo scrub è durante il bagno o la doccia, infatti la pelle deve essere bagnata, per evitare che il trattamento sia eccessivamente aggressivo. Lo scrub consiste nel massaggiare il prodotto esfoliante attraverso massaggi delicati e movimenti circolari, insistendo su talloni, gomiti e gambe, ovvero dove è maggiormente presente la pelle morta.
La frequenza migliore per lo scrub per il corpo è di una volta a settimana. Ora scopriamo alcune ricetta fai da te facile da realizzare.





La prima ricetta che vi proponiamo è a base di frutta. Potete scegliere il frutto che preferite, per esempio fragole e kiwi svolgono un'azione antiossidante e detox, la banana è utile per disintossicare e nutrire la pelle secca, mela e limone offrono anche un effetto tonico. Frullare la frutta scelta aggiungendo bicarbonato e un cucchiaio di miele. Questo scrub regala anche un benessere aromaterapico molto piacevole.
La seconda proposta sfrutta le proprietà dell’amido di riso, ingrediente prezioso ed economico. Versare in una ciotola l’amido di riso, due cucchiai di olio di mandorle e un cucchiaio di zucchero. Questa ricetta è adatta sopratutto alle pelli sensibili.



Lo zucchero possiede un'azione esfoliante delicata, particolarmente adatta anche per viso e labbra. In una ciotola unire zucchero, miele e un cucchiaio di succo di limone fresco. Chi possiede pelle secca o sensibile può sostituire il limone un cucchiaio di yogurt.
Il sale è un elemento prezioso per lo scrub, infatti possiede proprietà disintossicanti e rivitalizzanti e, se utilizzato su  gambe e cosce, grazie alle proprietà osmotiche, è utile per combattere cellulite e ritenzione idrica. È preferibile usare il sale fino, per evitare di graffiare la pelle. In una ciotola versare qualche cucchiaio di sale e mischiare con un olio naturale a scelta. Per esempio è possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone, utile per combattere la ritenzione idrica, oppure di rosa mosqueta, rigenerante e antiossidante, o ancora di lavanda, dal potere estremamente rilassante. Lo scrub al sale, oltre al potere esfoliante, dona un’incredibile sferzata di energia.
Settimana prossima scopriremo tutti i segreti per delle mani perfette! 

Nessun commento:

Posta un commento