sabato 12 ottobre 2013

Come scegliere la spazzola adatta

Esistono tanti tipi di spazzole: a rullo, piatta, a clessidra, ma anche pettini a denti fini oppure larghi. Le spazzole hanno forme diverse per utilizzi diversi. La loro varietà si adatta alle varie tipologie di capelli e soprattutto alle acconciature che vogliamo ottenere. Ci sono quelle più adatte per creare le onde oppure per stirare i capelli, per lucidare i fusti o ancora per volumizzare le radici. Quale e come scegliere la più adatta alle nostre esigenze?


Se hai i capelli lunghi e ogni volta che li lavi metti il balsamo la spazzola non serve, infatti i conditioner si stendono perfettamente con un pettine a denti larghi. Per evitare di creare nodi o spezzare i capelli, inizia a pettinare partendo dalle punte e poi risali fino alle radici, con movimenti delicati dal basso in alto.


Se desideri un’acconciatura mossa, piena di boccoli, utilizza una spazzola “a rullo” di dimensione variabile in base al tipo di onda che vuoi ottenere. Vanno bene sia quelle termiche, che trattengono il calore, sia quelle in legno che hanno il vantaggio di non elettrizzare i capelli. Per eliminare il crespo o lisciare le onde, puoi utilizzare una spazzola tonda o “a clessidra” per i capelli corti, mentre è preferibile piatta e larga per i capelli lunghi. La tecnica per entrambe è la stessa, ovvero utilizzare la spazzola come se fosse un bigodino, scaldare la ciocca arrotolata usando il phon e tirare rapidamente i capelli.


 
La classica spazzola che usava la nonna, quella piatta e ovale, è la migliore per i capelli spenti e fini. Scegli un modello con le setole di cinghiale perché, distribuendo il sebo in modo uniforme sulle lunghezze, ha un effetto lucidante.


Se hai i capelli ricci che si annodano facilmente scegli una spazzola, le migliori sono di legno, con i denti radi, lunghi e con un’ondulazione particolare che permette di sciogliere i nodi. L’ideale è utilizzarla solo sui fusti umidi.

 
Per sfoggiare una perfetta messa in piega fatta in casa chiedete consiglio allo staff di Renato Coiffeur che saprà consigliarvi il metodo migliore per la vostra tipologia di capello, rispettando il taglio che indossate e il risultato che volete ottenere.


Nessun commento:

Posta un commento